Santa Lucia

“Anche i giovani faticano e si stancano,

gli adulti inciampano e cadono;

ma quanti sperano nel Signore

riacquistano forza,

mettono ali come aquile,

corrono senza affannarsi,

camminano senza stancarsi.”

(Is 40, 25-31)

Buona festa di Santa Lucia, patrona degli occhi e della vista.

Quanti sperano nel Signore”, scrive il profeta Isaia, “mettono ali come aquile, corrono senza affannarsi”.

Così è la vita secondo lo Spirito Santo: non è un affannoso batter le ali, ma, come fanno le aquile, è dispiegarle il più possibile, dispiegare le vele del cuore per intercettare le correnti d’aria dello Spirito Santo, che ci portano in alto, in alto, in Dio.

Da là, si vede meglio: ci doni Santa Lucia di vedere le cose come le vede Dio, dall’alto, e poi ci si getti in picchiata sulla preda. Da Dio si ama meglio, si entra meglio nel cuore dei nostri fratelli.

Sia questa, dolce, leggera, la nostra navigazione, il nostro volare secondo lo Spirito Santo.

Gesù, Maria Giuseppe vi amo

salvate anime

(D.G)