Passando lungo il mare di Galilea, vide Simone e Andrea, fratello di Simone, mentre gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori. Gesù disse loro: «Venite dietro a me, vi farò diventare pescatori di uomini». E subito lasciarono le reti e lo seguirono.
(Mc 1,14-20)

Buon Lunedì della prima settimana: inizia il Tempo Ordinario, e Gesù incomincia il suo ministero pubblico invitando i primi discepoli a seguire Lui, che li farà diventare pescatori di uomini, cioè diventare come Lui.

Li chiama, non a risolvere i loro problemi, non a salvarsi l’anima, li chiama a salvare le anime, a risolvere i problemi degli altri, a vivere per gli altri, per la salvezza eterna di tutte le anime, che è la Sua vita.

Interessantissimo, questo: il Signore ci chiama subito a fare il massimo, a fare tutto, a fare come Lui, che vuole fare di tutti degli altri Gesù.
Non ci spiega il come, il dove: fidatevi di me, seguite me, e diventerete come me.
Questa è la chiamata che ogni mattina il Signore ci fa.

Gesù, Maria Giuseppe vi amo
salvate anime

(D.G)